Poker Berretti a Rimini, un blitz che rilancia gli alabardati

poker-berretti-a-rimini-un-blitz-che-rilancia-gli-alabardati

Quattro giornate ancora da disputare, tre lunghezze di distacco dalla Virtus Vecomp e cinque dal Gubbio, dopo aver superato in un sol colpo Imolese e Pordenone, che si sono autorallentate pareggiando 1-1 lo scontro diretto. I ragazzi di Nicola Princivalli hanno sicuramente passato un ottimo fine settimana, dopo aver espugnato con un autroevole 2-4 il “Romeo Neri” di Rimini. La sfida ha visto i giovani rossoalabardati stabilmente in controllo del match, sbloccato dopo appena 2′ da Dubaz. Poco prima della mezz’ora il raddoppio ad opera di Crevatin, al quale hanno risposto i padroni di casa sul finire del primo tempo con Osayande. Intorno al quarto d’ora della ripresa ancora Crevatin a bersaglio per la personale doppietta e il provvisorio 1-3, ricucito poco dopo da un’altra rete di Osayande. Allo scadere del match il punto esclamativo su questa importante vittoria, grazie al sigillo firmato Steinhauser. Con questa vittoria l’Unione si issa al sesto posto a quota 25 punti, uno in più della coppia Imolese-Pordenone e ben quattro punti in più del Rimini, battuto appunto nello scontro diretto.

 

RIMINI F.C. – U.S. TRIESTINA CALCIO 1918  2-4 (P.T. 1-2)

MARCATORI: 2′ Dubaz, 28′ Crevatin, 39′ Osayande, 59′ Crevatin, 61′ Osayande, 90′ Steinhauser

RIMINI F.C.: Di Marzio, Cristiani (73′ Pellanda), Magi, Ceccarelli, Guarino, Innocentini, Spaventi, Semprini (85′ La Montagna), Stella (76′ Greco), Marconi, Osayande.  A disp: Mancini, Pari.

U.S. TRIESTINA CALCIO 1918: De Luca Aniello, Ghiglia, Dubaz, Coltro, Steinhauser, Loschiavo (67′ Arcidiacono), De Luca Antonio (46′ Gozzerini), Panaro (90′ Murano), Gubellini (83′ Tosolini), Marzola, Crevatin (67′ Oliveri).  A disp: Spadafora, Esposito, Pinessi.  All. Nicola Princivalli

ARBITRO: Baiocchi (Rimini)  ASSISTENTI: Mancini e Allkanjari (Rimini)